Crossroads: il blues del Mississippi dall’Africa a… Travacò

Torna finalmente in scena a Pavia, il nostro spettacolo sulla musica blues. Che parla di una musica decisamente americana e proprio per questo comincia altrove: in Africa.
Anche stavolta saremo accompagnati da tre validissimi musicisti che hanno saputo mettersi con entusiasmo e curiosità a lavorare per un pubblico decisamente più giovane di quello che incontrano nei loro club, concerti e festival.
Avremo Marco Rovino alla chitarra e alla voce, Daniele Negro alla batteria (entrambi militano da anni nei Mandolin Brothers) e Roberto Re al basso (tra i padri fondatori di Perepepé, dal momento che ha assistito a concepimento, gestazione, nascita e svezzamento).Perepepe Crossroads blues pavia

Uno spettacolo per i bimbi sul blues non può non parlare dei misteri di Robert Johnson. Ma anche di come questa musica che oggi è dappertutto e da cui derivano il jazz e il rock, nasce in America sì ma da un seme profondamente e dolorosamente africano. Ed è proprio quel seme che apre lo show con una storia di formazione, coraggio, pantere nere e tamburi ambientata nelle foreste della Guinea. Lungo le sponde del fiume Kambi Bolongo, dove il giovane Kunta Kinte, figlio di Omoro.

Sì, certo, questi nomi forse li conoscete. Riposavano nella mia memoria da alcuni decenni, dopo aver visto da ragazzino lo sceneggiato “Radici”. E forse era destino che una delle prime musiche che imparai a orecchio con la pianola Bontempi fosse proprio la straordinaria, indimenticabile sigla di Roots.

Vi aspettiamo sabato 11 marzo alle 15 al Teatro ISV Argini di Travacò (Pavia).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *